Pubblicazioni e studi

Pro Senectute pubblica regolarmente il rapporto annuale di gestione, la rivista specializzata PSinfo, il giornale Zeitlupe oppure degli studi sui temi attuali dell’anzianità. Vi presentiamo le nostre pubblicazioni.

Pubblicazioni

Nel rapporto di gestione pubblichiamo le nostre cifre aggiornate. Nelle sue pagine vi illustriamo anche i punti salienti della nostra attività e gli obiettivi che abbiamo raggiunto nell'ultima annata.

Vai all’archivio.

La rivista Psinfo esce quattro volte l’anno in edizione elettronica e stampata. Nelle sue pagine, specialisti interni ed esterni vi informano su temi legati all’anzianità e ai rapporti generazionali. Psinfo è disponibile in tedesco e in francese. Qui potete abbonarvi alla rivista gratuita Psinfo.

Vai all’archivio di Psinfo

 

Pro Senectute è ospite una volta al mese con un’agenda  nell’Azione, il settimanale d’informazione e cultura della cooperativa Migros Ticino – una opportunità di presentare le prestazioni e i servizi nonché i progetti della nostra organizzazione nel Ticino.

Conoscere meglio Azione.

Studi

Con l’avanzare dell’età, le persone anziane che vivono a casa propria hanno bisogno di aiuto. In passato, tuttavia, in Svizzera si disponeva di pochi dati sulla situazione dell’assistenza a questa categoria di persone. Alla luce di ciò, con il nostro studio abbiamo tentato per la prima volta di appurare il fabbisogno di servizi domiciliari specifici per gli anziani e l’entità dei relativi costi.

Qui potete trovare maggiori informazioni sullo studio «Assistenza domiciliare gli anziani: fabbisogno e costi».

Che uso fanno di Internet le persone anziane? Lo studio «Digital Seniors», svolto per conto di Pro Senectute dal 2010, mostra come gli over 65 usano le tecnologie informatiche e di telecomunicazione in Svizzera. I tre studi svolti nell’arco degli ultimi dieci anni illustrano in maniera straordinaria il cambiamento nelle abitudini digitali delle persone anziane e indicano interessanti trend.

Più informazioni sullo studio «digitals Seniors» qui.

Pro Senectute Svizzera, in collaborazione con l’Institut de lutte contre la criminalité économique della Scuola universitaria di Neuchâtel (ILCE, HEG-Arc), ha condotto per la prima volta uno studio rappresentativo per stimare l’entità del fenomeno degli abusi finanziari ai danni di soggetti con un’età minima di 55 anni.

Qui ulteriori informazioni sullo studio «Abusi finanziari».

Il passaggio dall’età dell’agilità a quella della fragilità è poco studiato. Insieme alla Fachhochschule Nordwestschweiz abbiamo messo sotto la lente i fattori che favoriscono la fragilità nella vecchiaia.

Qui trovate più informazioni sullo studio «Prima agili – poi fragili».

Per le persone interessate è disponibile un sunto del suddetto studio in lingua italiana. La versione completa si può ottenere in tedesco e in francese. 

Nel 2009 avevamo svolto uno studio sulla situazione economica dei pensionati in Svizzera. Dalla pubblicazione dello studio «Vivre avec peu de moyens» la povertà nell’anzianità viene discussa sia pubblicamente che nella politica.

Più informazioni sullo studio «Vivre avec peu de moyens» qui.

Un breve sunto in italiano sul suddetto studio è a disposizione delle persone interessate. La versione completa si può ottenere in tedesco e in francese.

Avete domande sui nostri studi e pubblicazioni?

Contattate il nostro ufficio stampa