Studio «Digitale Senioren» 2015

Che uso fanno di Internet le persone anziane? Lo studio «Digitale Senioren», realizzato per conto di Pro Senectute, mostra come gli over 65 usano le tecnologie informatiche e di telecomunicazione nel 2015 in Svizzera.
Béatrice Fink, Membro della Direzione Pro Senectute Svizzera
Béatrice Fink, Membro della Direzione Pro Senectute Svizzera

«Constatiamo che Internet accresce il senso di sicurezza negli anziani online. Oggi, anche grazie alla semplicità d’uso di dispositivi come tablet e smartphone, possono chiedere aiuto più rapidamente e in modo più mirato.»

Anziani e Internet – ancora molto potenziale

Conclusione principale dello studio «Digitale Senioren» svolto dal Zentrum für Gerontologie dell’Università di Zurigo: la quota di anziani online è aumentata della metà dal 2010, un terzo possiede tablet o smartphone. Grazie a Internet, gli anziani online si sentono socialmente più integrati e credono di restare più a lungo autonomi. Gli anziani offline e meno «digitalizzati» sono destinati a una crescente emarginazione da informazioni e servizi.

Altre risultati dello studio «Digitale Senioren»:

  • Oggi le persone anziane online sono circa il 47% in più rispetto a soli cinque anni fa. L’incremento è di per sé ragguardevole, ma in rapporto all’intera popolazione over 65 anni solo il 56% degli anziani usa Internet. Resta quindi ancora molto potenziale di crescita.
  • Oltre la metà degli anziani offline sopperisce alle proprie carenze informative chiedendo al partner, ai figli, ai nipoti o agli amici di effettuare per loro ricerche su Internet.
  • E-mail e telefonia via Internet contribuiscono a mantenere vivi i contatti sociali anche se si è separati da grandi distanze.

Scaricate qui lo studio «Digitale Senioren» 2015 (tedesco):

Scaricare lo studio