Promuovere l’impegno sul posto

«engagement-locale» promuove l'impegno sul posto in forma sostenibile e intersettoriale: offre sostegno finanziario e consulenza specialistica a cooperazioni locali che vedono la società civile, l'economia e lo Stato unire le proprie forze per creare strategie, piani e progetti volti a promuovere l'impegno volontario sul posto.

Progetto «engagement-locale»

Il lavoro volontario è espressione di una società viva e, al contempo, un collante che la mantiene unita. La gran parte del lavoro volontario si svolge nel contesto locale. Garantire e promuovere l’impegno volontario sul posto in modo efficace e a lungo termine richiede sforzi mirati. Per questa ragione, le organizzazioni a sostegno – ossia lo Stato, l'economia e la società civile – appoggiano insieme il progetto «engagement-locale».

La novità di «engagement-locale»

La novità di «engagement-locale» risiede nel fatto che la coesione sociale e il lavoro volontario vengono promossi congiuntamente da Stato, economia e società civile con un approccio partenariale che vede tutti gli attori sullo stesso livello, dando vita a una collaborazione locale in cui si trovano uniti tutti i settori. Al centro dell'attenzione non si trovano progetti o forme organizzative specifici. «engagement-locale» accompagna associazioni locali e progetti di vicinato solidale, comuni e città, come pure imprese e associazioni economiche che creano insieme piani, strategie e progetti per la promozione dell'impegno volontario sul posto, offrendo anche un sostegno finanziario iniziale. Il risultato dell’impegno locale può presentarsi in diversi modi: «engagement-locale» si basa sulla capacità delle persone del posto di trovare soluzioni. Sono loro che sanno quali sono le sfide più grandi a livello locale e come affrontarle.

Candidatevi per la vostra regione

Per tre anni «engagement-locale» offre a dieci partecipanti l’opportunità di creare una strategia per promuovere l’impegno volontario sul posto. La particolarità del progetto è l’approccio intersettoriale. In un confronto aperto tra pari, le organizzazioni della società civile, gli uffici statali e le imprese sviluppano congiuntamente visioni e programmi, strategie e progetti volti a promuovere l'impegno sul posto. Insieme si occupano delle problematiche locali e promuovono l'impegno. 

Nell'ideare e realizzare la strategia di impegno locale, i partecipanti possono contare su una consulenza professionale, oltre a ricevere un contributo finanziario fino a un massimo di 50'000 franchi. Avranno inoltre la possibilità di mettersi in rete con gli altri nove gruppi di progettazione per un proficuo scambio di opinioni.

Possono candidarsi organizzazioni civili locali, comuni, rioni, città o imprese. La candidatura, che dovrà essere sottoposta entro il 31 gennaio 2020, è aperta alle regioni con un numero di abitanti compreso tra le 5'000 e le 50'000 unità.

Le candidature possono essere sottoposte entro il 31 gennaio 2020.

Bando di concorso e documenti di candidatura

L’organizzazione a sostegno intersettoriale è composta di importanti organizzazioni della società civile, dell’economia e dello Stato:

Fondazione Beisheim | Benevol Svizzera | Ufficio cantonale dell’integrazione di Zurigo | Organizzazione assistenziale delle chiese evangeliche della Svizzera HEKS/EPER | Eroi locali.ch – un’iniziativa del gruppo Raiffeisen | Percento culturale Migros | Pro Senectute Svizzera | Consiglio Svizzero della Musica CSM | Federazione Svizzera delle Associazioni Giovanili FSAG | Società svizzera di utilità pubblica SSUP | Associazione dei Comuni Svizzeri ACS | Unione delle Città Svizzere UCS | Croce Rossa Svizzera | Mercator Svizzera | Swiss Olympic |