Solitudine

Lo sapevate che una persona su tre con più di 65 anni si sente sola? Anche voi avete meno contatti con gli altri che in passato? Basta poco per combattere la solitudine.
Anziana che deve lottare contro la solitudine.

«Dopo che è morto mio marito, ho avuto bisogno di stare un po' da sola. Adesso faccio molta fatica a riallacciare i contatti con i nostri amici. Senza di lui non è più la stessa cosa.»

Perché sono solo?

Spesso la solitudine si presenta dopo grandi cambiamenti personali che influiscono sulla propria vita sociale. Ad esempio un trasloco può privarci di importanti contatti e punti di riferimento sociali. Non fatevi bloccare nella ricerca di nuovi contatti.

Mi sento sola o lo sono a causa di forze maggiori?

Incontrate sempre meno i vostri amici e la vostra rete sociale si assottiglia sempre di più. Così avete meno contatti con le persone.

La solitudine è però qualcosa di soggettivo. Infatti, anche se ricevete molte visite, potete sentirvi più soli del vostro vicino che vive volentieri da solo.

Cosa posso fare per combattere la solitudine?

Fate fatica a convivere con la solitudine? Seguite un paio di consigli e scoprite una nuova dimensione di vita.

In casa, ogni giorno è la stessa routine. Fate qualcosa di diverso dal solito: preparatevi una bella cena e apparecchiate la tavola con cura.

Osate provare qualcosa di nuovo! Entrate in un gruppo che organizza escursioni o studiate lo spagnolo. Sono tutte ottime occasioni per conoscere nuove persone. Anche i piccoli cambiamenti aiutano a combattere la solitudine.

Avete sempre avuto una propensione per il sociale. Impegnandovi per altre persone anziane, allacciate molti nuovi contatti. Vi offriamo un ricco ventaglio di possibilità di impegno volontario.

Vorreste vedere più spesso i vostri amici ma ci riuscite solo raramente?

Stabilite giorni e orari fissi in cui incontrare i vostri amici e pianificate gli impegni sociali in base al vostro ritmo di vita settimanale. Ad esempio fissate il mercoledì come giorno per la partita a carte.

A volte sentite il bisogno di sentir squillare il telefono? Con una catena telefonica aiutate voi stessi e create anche legami fra altre persone.

Le offerte online vi consentono di avere contatti con altre persone senza dover uscire di casa. Le piattaforme per anziani sono configurate su misura per le vostre esigenze. Attualmente sono disponibili le piattaforme per incontri Zeitlupe e Seniorentreff.ch (in tedesco).

Con il vostro vicino vi scambiate i saluti ma non potete dire di conoscerlo veramente. Alla prossima occasione presentatevi o invitatelo a prendere un caffè da voi: potrebbe svilupparsi una nuova amicizia proprio alla porta accanto.

Pianificate gli incontri assieme ai vostri cari: sapere di incontrarli è una gioia! Alternate le visite dei vari familiari o trovate qualche attività da fare insieme. La prossima volta che viene a trovarvi, vostro nipote può anche aiutarvi ad appendere il vostro nuovo quadro.

Vi sentite soli e abbandonati? Vi aiutiamo volentieri a sconfiggere la solitudine.

Fissate un colloquio di consulenza

La solitudine nell’anzianità non è una rarità.

Ci sono molti motivi all’origine della solitudine. I seguenti gruppi di popolazione sono particolarmente a rischio di isolamento.

  • Persone vedove o divorziate
  • Neo pensionati
  • Persone finanziariamente sfavorite
  • Parenti curanti e persone dipendenti da cure
  • Infermi
  • Ipovedenti e audiolesi