L’alimentazione giusta protegge dal rischio di denutrizione

Perché mai dovreste farvi più pensieri su cosa e su come mangiate? Un’alimentazione corretta fa stare molto meglio, e seguire le sue regole non è affatto difficile. Seguite i nostri consigli per una dieta sana.

Anziani a tavola: consigli per una dieta sana.

Vorreste seguire una dieta sana ma non siete sicuri di come farlo? Seguite questi consigli a tutto vantaggio del vostro benessere in ogni fase della vita.

  • Bere molto.
  • Assumere una sufficiente quantità di proteine e calcio.
  • Mangiare molta frutta, verdura e cibi integrali.
  • Optare per alimenti di alta qualità.
  • Fare regolarmente movimento.

Una persona anziana deve osservare anche qualche regola particolare dovuta all’età.

  • Dare all’organismo le sostanze nutritive di cui ha bisogno: mangiare a sufficienza, anche quando non avete fame.
  • Il fabbisogno di calorie con il passare degli anni decresce.

Attenti al rischio di denutrizione nell’anzianità: meglio un cuscinetto di grasso in più che un fisico troppo scheletrico.

Come tenere una dieta equilibrata?

Un’alimentazione variata, oltre ad assicurare l’apporto di tutte le necessarie sostanze nutritive, accresce anche il piacere di mangiare. La piramide alimentare mostra come combinare correttamente i vari alimenti come frutta, dolci e altri cibi.

Avete di nuovo mal di testa e vi sentite fiacchi? Forse sono segnali di allarme che il vostro corpo sta lanciando: i liquidi sono in riserva! Cercate di bere almeno 1,5 litri di liquidi nell’arco della giornata. Date la preferenza all’acqua e ai tè di erbe o di frutta non zuccherati. Ma anche alimenti come patate e cetrioli sono ricchi di liquidi e quindi aiutano a compensare la disidratazione naturale. Bevendo a sufficienza aumentate le vostre prestazioni fisiche e mentali.

Per assicurarvi di bere abbastanza, seguite questi semplici consigli.

  • Variare le vostre bevande: un nuovo tè o succhi di frutta diluiti rendono meno monotona la «dieta liquida» e stimolano a bere.
  • Tenere le bevande a portata di mano, vi sarà più facile ricordarvi di bere.
  • L’urina indica se state bevendo abbastanza: ha un colore giallo scuro quando al vostro corpo mancano liquidi.

Cinque porzioni di frutta e verdura al giorno assicurano l’apporto di vitamine indispensabile al vostro sistema immunitario. Una porzione equivale all’incirca a una manciata. Variate il colore, il genere e il modo di preparazione: mangerete questi alimenti con più gusto! Sapete che le verdure fanno bene, ma è anche vero che alcune hanno un sapore che non vi entusiasma.  Mal che vada, se la frutta e la verdura proprio non vi vanno giù, potete prendere delle compresse di vitamine.

Andate matti per le patate e mangereste solo quelle? Integrate a ogni pasto principale un contorno ricco di amidi, il più possibile variato: pane, riso, legumi, mais, pasta, cereali o patate, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Gli alimenti integrali contengono più vitamina B, che migliora il metabolismo e ha effetti positivi sul sistema cardiocircolatorio.

Desiderate perdere peso e pensate di rinunciare alla carne, perché dopotutto non contiene sostanze nutritive importanti (almeno così dicono)?

La carne e altri alimenti di origine animale forniscono importanti sostanze nutritive. Le uova e i latticini, ad esempio, assicurano un sufficiente apporto di calcio alle ossa. Al corpo ne servono circa 1000 mg al giorno:  per assumerli bastano due bicchieri grandi di latte, due yogurt e 50 g di formaggio a pasta dura.

Carne e pesce contengono molte vitamine e proteine. In una dieta ottimale, la carne o il pesce devono essere presenti due o tre volte la settimana. Se intendete rinunciare alla carne o non avete voglia di mangiarla, sostituitela con uova, tofu o quorn.

Vostra figlia vi ha detto che il grasso fa male? Da oggi dovete rinunciare al vostro pane e burro?

Il vostro corpo ha bisogno di grasso e olio. L’importante è consumarli con attenzione. Acquistate prodotti di alta qualità e utilizzateli con moderazione. Da quattro a sei cucchiaini da tè di grassi liquidi, due di grasso da spalmare e una manciata di noci coprono il fabbisogno quotidiano. Date la preferenza a prodotti ad alto contenuto di acidi insaturi, come l'olio di oliva o di colza.

I dolci? Che bontà, non smettereste mai di mangiarne…  Un’alimentazione corretta comprende anche leccornie e snack da sgranocchiare. Ma come sempre, ciò che conta è la moderazione. Mangiate dolci e salatini in piccole porzioni. Se desiderate bere bibite molto zuccherate o alcoliche, fatelo preferibilmente ai pasti.

Denutrizione nell’anzianità: quali rischi?

Una carenza di sostanze nutritive si ripercuote su tutti gli organi. Disturbi della circolazione, caduta dei capelli, fratture ossee e anche problemi psichici sono alcuni dei disturbi che possono manifestarsi. L’indebolimento del sistema immunitario vi espone maggiormente al rischio di malattie e allunga i tempi di guarigione.

Inappetenza e poca voglia di cucinare sono le cause più tipiche della denutrizione nell’anzianità: prevenitele e pensate alla vostra salute con un’alimentazione corretta.

Menu del servizio pasti a domicilio di Pro Senectute

«Dopo la morte di papà ho visto la mamma diventare sempre più magra. Dice che non vale la pena di cucinare solo per lei. Ora, tutte le settimane io e i miei tre fratelli la invitiamo a pranzo una volta ciascuno. E due volte la settimana Pro Senectute le porta a casa un pasto. Sono così contenta che abbia rimesso su qualche chilo.»

 

Non ho fame. Devo mangiare lo stesso?

Mangiando regolarmente prevenite il rischio di denutrizione nell’anzianità.

Invecchiando, nel sangue si formano sostanze che favoriscono l’inappetenza. Ma anche la mancanza di attività sociali o fisiche potrebbero esserne la causa. Mangiare insieme ad amici e conoscenti non solo dà gioia, ma stimola l’appetito.

Una regola d’oro: alimentatevi regolarmente e ricordate che i cibi già pronti o “poco salutari” sono sempre meglio di niente! Con il nostro servizio pasti a domicilio serviamo direttamente sulla vostra tavola cibi sani, aiutandovi a seguire un’alimentazione corretta.

 

Altre domande sull’alimentazione corretta? Siamo a vostra disposizione!

Fissate un colloquio di consulenza