Riforma delle prestazioni complementari (PC)

Con la riforma delle PC, il Consiglio federale si propone di ottimizzare il sistema: PC sostanzialmente invariate, migliore impiego dei mezzi propri ai fini della previdenza per la vecchiaia e riduzione degli effetti soglia.

Cosa prevede la proposta del Consiglio federale?

Il progetto prevede i seguenti punti:

  1. Limitazione del prelievo di capitale dalla cassa pensioni
  2. Riduzione delle franchigie applicabili alla sostanza complessiva
  3. Adeguamento dell’importo minimo delle PC
  4. Novità nel calcolo delle PC per le persone che vivono in un istituto
  5. Computo del premio dell’assicurazione malattie effettivo, in luogo di un importo forfettario, nel calcolo delle prestazioni complementari.
  6. Esecuzione uniforme delle prestazioni complementari a livello nazionale.

Qui trovate informazioni dettagliate sugli adeguamenti previsti dalla riforma delle PC.

Le commissioni parlamentari competenti hanno deliberato di integrare nella riforma delle PC il progetto relativo agli importi massimi per le spese di pigione. Qui trovate maggiori informazioni sugli importi massimi per le spese di pigione.

A che punto è il processo oggi?

Il 16 settembre 2016 il Consiglio federale ha presentato il messaggio sulla riforma delle PC (in tedesco). La revisione della legge sarà trattata dal Consiglio degli Stati nella sessione estiva 2017, mentre il dibattito in seno al Consiglio nazionale è previsto per la sessione autunnale 2017.

Come giudica il progetto Pro Senectute?

Il Consiglio federale ha posto in consultazione la riforma delle PC il 25 novembre 2015. Pro Senectute ha partecipato alla procedura. Reputiamo fondamentale che il livello delle prestazioni nell’ambito delle PC rimanga invariato. Questo obiettivo – fatto proprio anche dal Consiglio federale – non è tuttavia perseguito in tutte le proposte. Valutiamo positivamente l’idea di limitare il prelievo di capitale dal 2° pilastro. Già nel 2010, in una lettera (in tedesco) avevamo fatto presente al CF che il prelievo di capitale mette a rischio la sicurezza del reddito a lungo termine nella vecchiaia.

Qui trovate la nostra presa di posizione completa nell’ambito della consultazione.

Qui  trovate le nostre prese di posizione in relazione agli importi massimi per le spese di pigione (in tedesco).

Avete domande sulla riforma delle PC? Non esitate a rivolgervi al nostro ufficio stampa.

Contattateci